7 Most Endangered: giovedì 15 marzo i risultati

Giovedì 15 marzo Europa Nostra, la federazione paneuropea per il patrimonio culturale, pubblicherà i risultati, cioè la lista dei 7 monumenti che entreranno a far parte del programma comunitario “7 Most Endangered“.
Programma al quale, lo scorso giugno, Save Sammezzano, in partnership con il Touring Club Italiano, ha candidato Sammezzano ed è riuscito a farlo eleggere tra i 12 monumenti più a rischio d’Europa.

Se Sammezzano risulterà tra i 7 monumenti da salvare, potrà godere dei rilevanti benefici messi a disposizione da Europa Nostra e dall’Istituto della Banca Europea degli Investimenti.
Tuttavia, con la situazione proprietaria ancora così incerta, dobbiamo tristemente considerare che è improbabile che Sammezzano venga selezionato per beneficiare del programma.

Questo perché, come è avvenuto con i Luoghi del Cuore del Fondo Ambiente ItalianoWorld Monuments Watch del World Monument Fund, per ottenere aiuti concreti è necessario che Sammezzano abbia una proprietà chiara e definitiva.

  • Nel caso de “I luoghi del Cuore“, nonostante fossimo riusciti a far vincere Sammezzano (tramite una faticosa e lunga attività di raccolta voti cartacea), il Fondo Ambiente Italiano ha congelato il premio in denaro presso Intesa SanPaolo finché non sarà chiarita la situazione proprietaria.
  • Nel caso del “World Monuments Watch“, nonostante la nostra proposta progettuale sia stata definita come tra le migliori che siano mai state presentate, il World Monuments Fund ha deciso di non includere Sammezzano nella lista mondiale dei luoghi su cui intervenire in quanto non era presente una proprietà con la quale concordare gli interventi.

Tutti gli enti nazionali e sovranazionali che siamo riusciti a coinvolgere grazie alla nostre iniziative e attività progettuali, necessitano di interfacciarsi con una proprietà che abbia la piena disponibilità di Sammezzano, affinché le proprie attività di supporto al recupero possano essere intraprese in modo coordinato e continuativo.

Noi di Save Sammezzano siamo riusciti a portare Sammezzano all’attenzione dei più importanti enti privati italiani (FAI- Fondo Ambiente Italiano, Touring Club Italiano, Italia Nostra) e addirittura mondiali (World Monument Fund, Europa Nostra) che si occupano di patrimonio culturale, ottenendo più volte il plauso per il lavoro progettuale presentato.
Naturalmente siamo orgogliosi che sia stata riconosciuta la nostra competenza e professionalità nell’elaborare le proposte progettuali, ma i complimenti non bastano per salvare Sammezzano.

Si è trattato comunque di opportunità che noi abbiamo cercato di cogliere al volo confidando in una veloce soluzione della situazione proprietaria perché, con una situazione definita, tali opportunità sarebbero state davvero in grado di dare un aiuto serio alla salvezza di Sammezzano.

Dobbiamo guardare in faccia alla realtà e dire la verità: sarà difficile che, con questi presupposti,  Sammezzano venga inserito tra i “7 Most Endangered” e, dunque, sono praticamente nulle le possibilità che il 15 marzo ci sia qualcosa da festeggiare. 

Autore dell'articolo: Francesco Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *