Amichevole riflessione di una fiorentina su Sammezzano

Sammezzano è un luogo in cui anche i grandi ritornano bambini.

Il mistero che aleggia in questo grande maniero situato su una verde collina reggellese, fa sì che anche il visitatore più incallito, venga preso da una specie di magia e, per quanto cerchi di liberarsene , non può : è come se una catena invisibile imprigionasse la sua mente, impedendogli di razionalizzare, scrivendo quindi questo pensiero, il pensiero di una fiorentina su Sammezzano.

Malgrado sia in stato di abbandono da 25 anni, ogni stanza del piano nobile mantiene ancora affascinanti e fantasmagoriche visioni di Paesi lontani e per chi ha avuto la fortuna ( perché proprio di fortuna, si tratta), di averlo visitato, porta dentro di sé la perenne consapevolezza di essere stato protagonista di una favola magnifica. Io, questa favola, l’ho vissuta e avrei voluto che la parola “fine” non fosse mai arrivata.

La storia, grazie agli immensi sforzi del gruppo “Save Sammezzano” per farlo conoscere non solo in Italia ma in tutto il mondo, è ormai nota ai più e , lo si deve ancora a loro se, quest’anno il castello ha vinto il concorso del FAI “I Luoghi del Cuore”.

Adesso, si intravede la figura di un compratore straniero e, su questa ipotesi , si basa la speranza di tutti coloro che hanno a cuore questa struttura eclettico-orientalista unica nel suo genere, assieme al suo immenso parco, affinchè torni nella sua eccezionale originale bellezza e possa, questo eventuale acquirente, essere disponibile a dare la fruibilità al pubblico delle stanze più belle

Nel mio piccolo ,auguro che la vendita possa andare a buon fine perché non vorrei vederlo “morire piano, piano” e portarmi dietro quel vago senso di colpa, seppur senza responsabilità alcuna, di non essere riusciti a salvarlo.

Marchese, porta ancora un po ‘ di pazienza,” ci si fa, ci si fa” !!!!!

Mariella M.


Questo articolo è stato scritto dalla nostra sostenitrice Mariella M.

Se anche tu vuoi aiutarci a far crescere questo Blog con il fine di far conoscere a più persone possibili il Castello di Sammezzano e il suo parco, inviaci il tuo articolo all’indirizzo email blog@savesammezzano.com.

Se vuoi saperne di più su questa iniziativa, clicca qui.

 

Autore dell'articolo: Cristina Mantovani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *