Sammezzano in prima serata su RAI1 e l’ipotesi di una nuova custodia

Ieri sera, anche se brevemente, si è parlato del Castello di Sammezzano durante la trasmissione “I Soliti Ignoti” andata in onda su RAI1. Questa è sicuramente una bella notizia perché “I Soliti Ignoti” viene trasmessa in prima serata, la fascia oraria più seguita. Ciò avrà sicuramente permesso a milioni di persone che già non conoscevano Sammezzano di venire a conoscenza sia della sua esistenza che della necessità di salvarlo. Più persone infatti vengono a sapere di Sammezzano e del suo stato drammatico, e più incisiva risulta l’attività di sensibilizzazione volta alla sua salvezza. 

 

Grazie a tutta questa visibilità improvvisa sono state decine le persone che ci hanno contattato chiedendoci spiegazioni in merito alla custodia di Sammezzano. Questo poiché, durante tale trasmissione, Massimo Sottani (Presidente del Comitato FPXA) è stato definito “Custode del Castello”. Cogliamo quindi l’occasione per cercare di chiarire meglio la situazione a tutte le persone che ci stanno contattando. 

 

Ciò che sappiamo in merito all’attuale custodia di Sammezzano è che è stata trasferita al curatore fallimentare che cura il fallimento della Sammezzano Castle Srl, l’Avvocato Luca Gratteri di Roma, il quale a sua volta sembra aver affidato le chiavi di Sammezzano (e dunque quella che potrebbe essere definita “custodia operativa”) al Sig. Gianni Ulivi, rappresentante e liquidatore della Sammezzano Castle Srl

Fino a poco tempo fa la Sammezzano Castle Srl ed il Comitato FPXA, rappresentato appunto da Massimo Sottani, hanno collaborato con regolarità: in passato lo stesso Comitato FPXA ha infatti organizzato varie visite al Castello di Sammezzano, oltre ad essere intervenuto con piccoli lavori manutentivi sulla struttura (attività per le quali ci teniamo a rinnovare pubblicamente la nostra stima e ammirazione).  E’ quindi lecito che numerosissime persone pensino che l’antecedente collaborazione e la reciproca conoscenza tra il rappresentante legale della Sammezzano Castle Srl ed il Presidente del Comitato FPXA, possano essere sfociati in una sorta di rinnovata cooperazione per la quale il Presidente del Comitato FPXA sia divenuto “Custode del Castello”. 

E’ però altrettanto lecito ipotizzare che la definizione “Custode del Castello” non voglia identificare uno status attuale e legalmente instaurato ma solamente uno status ipotetico e onorario derivante dall’importante e ammirevole attività svolta in passato dal Comitato FPXA. Naturalmente non abbiamo la certezza di quanto abbiamo appena scritto, che è solo una nostra ipotesi, poiché la curatela non ha mai risposto alle numerose email (anche PEC) che gli abbiamo inviato in passato affinché ci chiarisse bene la situazione complessiva.  Quindi potremo anche esserci sbagliati e dunque una specie di custodia operativa potrebbe davvero essersi definita in tal senso.  

Confidiamo comunque che il Curatore Fallimentare possa rispondere alle nuove comunicazioni e richieste di informazioni che continueremo ad inviargli finché non otterremo un riscontro chiaro ed esaustivo.

A prescindere da tutto ciò, dobbiamo festeggiare il fatto che ieri sera Sammezzano è virtualmente entrato nelle case di milioni di italiani, che certamente adesso lo vorranno vedere salvato. 

Autore dell'articolo: Francesco Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *