Castello di Sammezzano, svelato il progetto di recupero di Kairos

Nel numero di febbraio del mensile Art e Dossier è stato reso pubblico il progetto di recupero che la Kairos Srl (società che, in qualità di creditore procedente della Sammezzano Castle Srl, ha presentato istanza di assegnazione di Sammezzano) avrebbe intenzione di intraprendere a favore di Sammezzano.

La Kairos Srl, che è una sinergia tra la fiorentina MY Group Consulting ed un importante immobiliarista inglese che ha finanziato l’impresa, è nata appositamente per questa operazione e prevede per Sammezzano un progetto di recupero che contempla la salvaguardia del Castello di Sammezzano e la messa a reddito degli altri immobili presenti nel parco circostante.

L’ecomostro presente nel parco di Sammezzano

Innanzitutto è prevista la demolizione della struttura di cemento progettata dall’architetto Spadolini e lontana poche decine di metri dal Castello di Sammezzano. Essa, che attualmente non è più a norma né recuperabile,  è ciò che rimane di un progetto mai terminato che prevedeva l’edificazione, negli anni ’70-80, di un nuovo albergo e centro congressi utile a garantire la redditività dell’area. 

Il progetto di recupero della Kairos Srl include la costruzione di un nuovo albergo e che parte di Sammezzano sia adibita ad uso residenziale e commerciale, con eventuali sviluppi negli edifici confinanti. 
La struttura principale, ossia il Castello di Sammezzano, sarà adibita ad utilizzo museale, dove è previsto vengano anche ospitati eventi di varia natura.  Questo in quanto la società guidata da Mirko Morandi vuole il recupero dell’intero insieme affinché si possa autofinanziare nel tempo, rendendo tutto il complesso di Sammezzano economicamente autosostenibile.

L’intero progetto di valorizzazione dell’area di Sammezzano ipotizza un investimento complessivo di oltre 50.000.000 di Euro. 

 

I disegni dell’anteprima sono opera del nostro architetto “Bruno Cosimo Pati“. 

Autore dell'articolo: Francesco Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *