Benvenuto nel portale web del movimento Save Sammezzano; Il nostro obiettivo è sensibilizzare cittadini e istituzioni in merito alla necessità di tutelare, valorizzare e rendere pubblicamente visitabile il Castello di Sammezzano ed il suo parco. Ricordiamo infatti che al momento visitare Sammezzano non è possibile.

Visitare il castello di Sammezzano

Attualmente per visitare il castello di Sammezzano, purtroppo, mancano i requisiti legali e di sicurezza necessari per consentirne all’interno qualsiasi attività museale legalmente regolamentata.

Quindi non possono essere organizzate visite a Sammezzano dietro il pagamento di un regolare biglietto d’accesso.

Non c’è elettricità, acqua, riscaldamento e qualunque altro servizio obbligatorio per le strutture a carattere museale.

Sammezzano è un bene sottoposto ai vincoli della Soprintendenza, ogni attività prevista al suo interno deve quindi rispettare determinati requisiti.

Inoltre ricordiamo che il castello e parco di Sammezzano è ancora all’asta in quanto è stata sospesa e non annullata; pertanto l’Istituto delle Vendite Giudiziarie di Firenze svolge funzioni di controllo e custodia secondo i dettami di legge.


Perchè allora ci sono persone che hanno visitato il Castello di Sammezzano?

Un comitato di cittadini volontari locali, in accordo con gli attuali proprietari, ha aperto il castello per alcune visite guidate due o tre volte l’anno. Lo scopo del comitato era raccogliere fondi per il restauro del sepolcreto del Marchese Ferdinando Panciatichi che si trova a Sociana (non lontano da Sammezzano).

Il numero di persone ammesse era di circa 800 al giorno, per un massimo di 2 giorni consecutivi. Tale restrizione era chiaramente dovuta a problemi logistici e di sicurezza.

Inizialmente veniva utilizzato un programma di prenotazione on line; in pochi secondi era tutto sold-out con migliaia di richieste.

Hanno deciso quindi di aprire una lista d’attesa (già avviata dalle precedenti prenotazioni on line) a cui ci si può iscrivere. Inutile dire che al momento è una lista spropositatamente lunga e che la maggior parte degli iscritti non riuscirà mai a visitare Sammezzano dal vivo.

Per qualunque altra informazione più specifica inerente le visite a Sammezzano, vi consigliamo di scrivere direttamente al loro indirizzo email: [email protected] 


Fantastico! Sei stato tra i fortunati che sono riusciti a visitare Sammezzano?

Vogliamo ricordarti che anche la stragrande maggioranza dei pochi fortunati che, per un motivo o l’altro, hanno avuto la possibilità di visitare Sammezzano in questi ultimi anni:

non sono riusciti a visitare la maggior parte del castello di Sammezzano: quello che hanno visto è stata solamente una piccola parte della struttura, non hanno quindi goduto di una reale e completa prospettiva della sua grandiosità.

non hanno ammirato il castello per come è stato originariamente concepito:  è rimasta solo l’ombra della sua iniziale bellezza. Molte finestre sono state murate, riducendo enormemente il suo impatto estetico ed eliminando i meravigliosi giochi di luci ingegnosamente realizzati dal Marchese. Mancano tutti gli arredi dal fascino orientale. Potrai solo immaginare tutti gli altri ornamenti che lo completavano, come le fontane interne da cui zampillava l’acqua dal pavimento e gli antichi lampadari in ferro battuto!

Se vi facessero entrare per la prima volta agli Uffizi, e non riusciste a vedere il 60% del museo, mentre presso il restante 40% che potreste visitare non fossero presenti molte delle opere d’arte che rendono meravigliosi gli Uffizi, pensereste (e direste) davvero di aver “visitato gli Uffizi”?

Tutto questo era per dire che le persone che si “accontentano” di visitare Sammezzano nel suo aspetto attuale, è quasi come se non lo visitassero affatto.


In conclusione:

Anziché affannarsi per visitare Sammezzano, vi chiediamo di mettervi in gioco personalmente affinché se ne incentivi prima il recupero e la valorizzazione.

Solamente allora potranno essere garantite delle complete e regolari visite a Sammezzano.

Grazie

Copyrights © 2015 comitato SAVE SAMMEZZANO. All Rights Reserved.