Visitare il Castello di Sammezzano

by Francesco Esposito
Visitare il Castello di Sammezzano

Visitare il Castello di Sammezzano

Sempre più persone ci chiedono come poter fare per visitare il Castello di Sammezzano

Attualmente visitare il Castello di Sammezzano a pagamento non è possibile.
La sua proprietà, la Sammezzano Castle Srl, non ha ancora fatto sapere se in futuro sono previste delle aperture regolate in tal senso.

Inoltre, all’interno dello stesso, di recente sono stati avviati degli interventi conservativi che potrebbero rendere pericoloso l’accesso in determinate aree del castello.

Come se tutto ciò non bastasse, mancano i requisiti legali e di sicurezza necessari per consentirne all’interno qualsiasi attività museale legalmente regolamentata.

Quindi non possono essere organizzate le visite al castello di Sammezzano dietro il pagamento di un regolare biglietto d’accesso.

Non c’è acqua corrente, riscaldamento, spazi igienici regolarmente funzionanti. Porte di sicurezza e qualunque altro servizio obbligatorio per le strutture a carattere museale sono assenti.

Sammezzano è un bene sottoposto ai vincoli della Soprintendenza, ogni attività prevista al suo interno deve rispettare determinati requisiti ed ottenere il consenso da parte della soprintendenza stessa. 


Visitare il Castello di Sammezzano

Visitare il Castello di Sammezzano

Perché allora ci sono persone che sono riuscite a visitare il Castello di Sammezzano?

Il Comitato F.P.X.A  (comitato di cittadini volontari locali) in accordo con la proprietà, in passato ha aperto il castello per alcune visite guidate due o tre volte l’anno.

Lo scopo del comitato era promuovere la conoscenza della figura del marchese e raccogliere i fondi per il restauro del suo sepolcreto che si trova a Sociana.

Il numero di persone ammesse era di circa 800 al giorno, per un massimo di 2 giorni consecutivi. Tale restrizione era chiaramente dovuta a problemi logistici e di sicurezza.

Inizialmente veniva utilizzato un programma di prenotazione on line; in pochi secondi era tutto sold-out con migliaia di richieste.

Recentemente il castello è stato aperto due giorni in occasione delle giornate FAI – Fondo Ambiente Italiano di primavera. Lo stesso FAI non ha però indicato se sono previste in futuro nuove iniziative del genere. Qualora avessimo aggiornamenti in tal senso, non mancheremo di pubblicarlo sui nostri canali social ufficiali per informare tutti i nostri sostenitori.

Quindi attualmente non è possibile visitare regolarmente il Castello di Sammezzano in quanto la proprietà non ha ancora delegato tale attività e il castello non rispetta determinati requisiti di sicurezza.

Castello di Sammezzano visite 2017? No, nel 2017 non sono state organizzate visite a Sammezzano.

Castello di Sammezzano visite 2018? No, nel 2018 non sono state organizzate visite al Castello di Sammezzano.

Castello di Sammezzano visite 2019? No, nel 2019 non sono state organizzate visite al Castello di Sammezzano.

Castello di Sammezzano visite 2020? No, nel 2020 non sono state organizzate visite al Castello di Sammezzano.

Castello di Sammezzano visite 2021? No, nel 2021 non sono previste visite a Sammezzano.


Fantastico! Sei stato/a tra i fortunati che in passato sono riusciti a visitare il Castello di Sammezzano?

Vogliamo ricordarti che anche la stragrande maggioranza dei pochi fortunati che, per un motivo o l’altro, hanno avuto la possibilità di visitare il Castello di Sammezzano in questi ultimi anni:

non sono riusciti a visitare la maggior parte del castello di Sammezzano: quello che hanno visto è stata solamente una parte della struttura, poco più del 35% della sua superficie totale.  Quindi non hanno goduto di una reale e completa prospettiva della sua grandiosità e bellezza. 

non hanno ammirato il Castello per come è stato originariamente concepito:  è rimasta solo l’ombra della sua iniziale bellezza.

Molte finestre sono state murate oppure ne sono stati distrutti i vetri colorati, riducendo enormemente il suo impatto estetico e impedendo gran parte dei meravigliosi giochi di luci ingegnosamente realizzati dal Marchese. Mancano inoltre tutti gli arredi dal fascino orientale. Potrai solo immaginare tutti gli altri ornamenti che lo completavano, come le fontane interne da cui zampillava l’acqua, gli antichi lampadari in ferro battuto e tanto altro ancora.

Se vi facessero entrare per la prima volta nella Reggia di Caserta, e non riusciste a visitarne il 65%, mentre presso il restante 35% che potreste visitare non fossero presenti molte delle opere d’arte e degli gli arredi che la rendono unica, pensereste (e direste) davvero di aver “visitato la Reggia di Caserta”? Sareste realmente appagati da ciò che avreste visto?

Tutto questo era semplicemente per dire che le persone che si “accontenterebbero” di visitare il Castello di Sammezzano nel suo aspetto attuale, è quasi come se non lo visitassero affatto.


Visitare il Castello di Sammezzano : conclusioni

Anziché affannarsi per visitare il Castello di Sammezzano, vi chiediamo di mettervi in gioco personalmente affinché se ne incentivi prima il recupero e la valorizzazione.

In che modo potete aiutare? Semplicemente partecipando alle attività di sensibilizzazione civica che realizziamo e dando loro visibilità condividendole sui social network come Facebook, insieme agli altri contenuti relativi Sammezzano che pubblichiamo con regolarità e che servono a far conoscere a tutti la sua unicità e il suo stato di vergognoso degrado. Un altro modo potrebbe essere segnalando personalmente a media (giornali, tv, radio, blog) e giornalisti sia la situazione di Sammezzano – affinché ne parlino all’opinione pubblica – sia l’attività di sensibilizzazione messa in atto dalla cittadinanza per la sua tutela. 

Solamente quando la situazione di Sammezzano sarà sotto gli occhi di tutti e verrà “interiorizzata” dalla collettività come una grave problematica da risolvere immediatamente, allora potranno esservi garantite delle complete e regolari visite, nel suo massimo splendore!

Grazie

Per ulteriori informazioni, leggi anche l’articolo “Visitare Sammezzano