Presentata una mozione affinché le Istituzioni regionali monitorino il recupero di Sammezzano

by Francesco Esposito

E’ stata presentata qualche giorno fa una nuova mozione regionale con oggetto Sammezzano, a firma dei Consiglieri Regionali Francesco Torselli e Alessandro Capecchi.

Obiettivo della mozione è quello di impegnare il presidente della Giunta regionale e l’Assessore competente a:

  1. costituire urgentemente un tavolo interistituzionale con il Comune di Reggello, la proprietà di Sammezzano, la Soprintendenza locale ai beni culturali ed i Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale;
  2. riferire in Aula o nella Commissione regionale competente in merito agli impegni presi dalla Sammezzano Castle Srl, in particolare illustrando nel dettaglio quali interventi verranno realizzati dalla proprietà ed in quali tempi;
  3. adoperarsi, di concerto con gli Enti locali coinvolti, la Soprintendenza di riferimento, il Ministero della Cultura e tutti i soggetti competenti, affinché la proprietà del complesso di Sammezzano possa eseguire celermente i necessari lavori di restauro, ristrutturazione e conservazione del bene, purché ne sia fatto salvo l’uso pubblico.

Ci teniamo a ringraziare pubblicamente i Consiglieri Torselli e Capecchi per quest’importante iniziativa, e chiediamo loro di continuare in tale direzione, affinché finalmente Sammezzano venga restaurato seriamente ed in tempi certi.

Da parte nostra condividiamo a pieno quanto viene chiesto agli enti preposti, in primis riguardo i lavori di recupero programmati dalla proprietà e le loro tempistiche di realizzazione.

A questo punto della vicenda, dopo tanto chiacchiericcio e promesse mai mantenute, non si può prescindere da un cronoprogramma dettagliato ed un suo severo e costante controllo da parte delle istituzioni regionali.

E’ infatti sempre più necessario fare chiarezza sulla reale entità degli interventi designati e sulle tempistiche di esecuzione fissate, in modo che gli organi preposti possano valutare facilmente se tali (ipotetici) interventi siano davvero sufficienti a garantire il completo restauro del bene in tempi accettabili, oppure se è il medesimo fumo che viene soffiato negli occhi di tutti noi.

You may also like

Lascia un commento