Perché promuovere una nuova vittoria di Sammezzano?

Ultimamente sempre più persone ci chiedono quale senso abbia promuovere una nuova raccolta voti a favore di Sammezzano, quando in passato ha già vinto il censimento de “I Luoghi del Cuore” senza che le cose siano cambiate. 

Tale ragionamento è lecito e condivisibile.
E’ vero, nel 2016 – proprio grazie alla candidatura presentata da Save Sammezzano, e all’attività di raccolta voti online e cartacea da noi intrapresa – Sammezzano è stato già eletto luogo più amato dagli italiani, e il premio in denaro (54.000 Euro) ad esso spettante venne “congelato”, in attesa che fosse individuata una nuova proprietà e fossero ben definite le sue intenzioni (compresa la pubblica fruibilità di Sammezzano).

Alla luce di tutto ciò, anche noi di Save Sammezzano inizialmente non avevamo programmato di promuovere questa nuova raccolta voti, proprio come non l’avevamo fatto per il censimento del 2018.  Il nostro “cambio” di idea si è verificato poiché, con l’avvio dell’attuale edizione del censimento, è successa una cosa straordinaria: migliaia di persone, in modo spontaneo e non coordinato, hanno iniziato a votare Sammezzano, facendogli scalare la classifica fino a giungere al 7° posto, dimostrando così che l’affetto della cittadinanza (e la voglia di vederlo recuperato e fruibile) nei suoi confronti è ancora vivo.

Contestualmente decine di sostenitori  hanno esortato anche noi ad attivarci, ed evitare quindi che fosse disperso quanto fatto prima. In aggiunta, pure l’ente comunale di Reggello ha promosso la raccolta voti (cosa non fatta nell’edizione 2016) e persino il FAI Giovani Firenze. 

Abbiamo quindi deciso di attivarci e di “registrare” nuovamente il nostro comitato sul sito del FAI, così da dare ufficialità alla candidatura e alla contestuale attività di raccolta voti. In poco meno di una settimana dalla nostra nuova scesa in campo, avvenuta il 4 giugno (quando Sammezzano era ancora 6° con poco meno di 3.000), siamo inaspettatamente riusciti a portarlo al 1° posto. 

Recentemente, all’attività di raccolta voti si è unito anche il Comitato FPXA in collaborazione con il Comune di Reggello. Mentre ancor prima che la candidatura fosse da noi ufficializzata, un’importante spinta all’attività di raccolta voti è arrivata (e sta continuando ad arrivare) dalla cittadina privata Sonia Becattini, amministratrice della pagina Facebook: “Toscana Reggello Castello di Sammezzano”. 

Votare nuovamente Sammezzano, più che per i soldi (che quest’anno non gli spetterebbero in quanto, nel nuovo regolamento del censimento, sono esclusi dal premio tutti i beni appartenenti a privati), sarebbe importante per la visibilità che un’eventuale vittoria potrebbe comportare a livello nazionale. Sarebbe infatti la prima volta che lo stesso luogo risulti vincitore di più edizioni.

Tale eventualità evidenzierebbe l’importanza di Sammezzano e l’urgenza di un intervento della proprietà privata (situazione attuale) o, eventualmente, dello stato, con l’imperativo di garantire la fruibilità pubblica del castello e del parco.

Nel silenzio le cose non cambiano sicuramente, mentre richiamare nuovamente l’attenzione su questa situazione rimane chiaramente l’unico modo che, noi cittadini, abbiamo per fare qualcosa e dare un aiuto, seppur piccolissimo.

Dopotutto il ruolo di Save Sammezzano è pur sempre quello di sensibilizzare e, in questo momento, la raccolta voti è lo strumento più utile che possiamo sfruttare a tal fine. 

Speriamo di essere stati sufficientemente esaustivi e di aver chiarito tutti i dubbi di coloro che, giustamente, ci hanno esposto le proprie perplessità. 

Perciò, carissimi amici, se avete capito le nostre motivazioni e avete deciso di aiutarci, vi chiediamo, per favore, di coinvolgere quante più persone affinché lo votino al link: https://bit.ly/fai_sammezzano
Oppure di raccogliere voti con il modulo cartaceo scaricabile da qui: https://bit.ly/30BOWAa

Autore dell'articolo: Francesco Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *