Castello di Sammezzano, nuova udienza

Si terrà giovedì 7 dicembre la nuova udienza in tribunale per l’assegnazione del Castello di Sammezzano alla Kairos Srl.

 

Tale udienza non vedrà contrapposti due soggetti, come era invece avvenuto nelle udienze precedenti dove Kairos e Helitrope si sono scontrate per ottenere la proprietà di Sammezzano.

Il 7 dicembre sarà infatti presente solo la Kairos S.r.l., in quanto l’udienza ha il solo scopo di definire gli ultimi aspetti prima di decretare l’assegnazione finale.

Dopo l’assegnazione sarà comunque necessario aspettare ulteriori 60 giorni (lasso di tempo in cui lo Stato potrebbe far valere il diritto di prelazione) prima che la Kairos ne divenga la proprietaria definitiva.
Tuttavia, anche alla luce del disinteresse espresso più volte, siamo certi che lo Stato non interverrà nell’acquisto di Sammezzano.

A questo punto, considerando che si è trovata una proprietà seria e lungimirante, disposta non solo a recuperare il complesso di Sammezzano  nel più breve tempo possibile ma anche disponibile a consentirne la comune fruibilità, crediamo che un intervento dello Stato possa essere superfluo se non controproducente:  qualora lo Stato acquistasse Sammezzano, avrebbe anche le risorse necessarie per restaurarlo e renderlo pubblicamente fruibile?

Altra buona notizia è che la Kairos ha ribadito in più occasioni la sua volontà di rendere il piano monumentale del Castello di Sammezzano pubblicamente accessibile, prevedendo addirittura delle prime visite non appena il Castello sarà messo in sicurezza e qualora il Giudice lo ritenga possibile. 

 

Di seguito le dichiarazioni rilasciate dal legale della Kairos Srl, l’Avvocato Giacomo Sarti Rosati :

“Non c’è alcun dubbio su chi diventerà proprietaria del Castello che è, appunto, Kairos. Ci sono ancora da risolvere due problemi semplicissimi: il primo è legato all’assegnazione vera e propria, che mi auguro sarà fatta alla prossima udienza del 7 dicembre; il secondo, a seguito dell’assegnazione, è che dovremo attendere i 60 giorni di legge per avere sostanzialmente e formalmente la proprietà.  Lo scopo principale dell’acquisizione del Castello è la fruibilità pubblica. Ho la speranza che il Giudice addirittura autorizzi Kairos, una volta constatata la messa in sicurezza, ad aprire il Castello alle prime visite”

 

Vanno intanto avanti gli interventi conservativi del Castello di Sammezzano intrapresi dalla Kairos affinché la struttura non si deteriori ulteriormente.

 

 

 

Autore dell'articolo: Francesco Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *