Le nostre iniziative

Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione “Save Sammezzano” abbiamo intrapreso una serie di iniziative di vario genere e su più fronti – rivolte sia alle istituzioni che alla cittadinanza – finalizzate a mantenere accesi i riflettori sulla situazione di Sammezzano e sulla necessità di intervenire.

Le principali di esse sono state:

 

 

  • L’iscrizione di Sammezzano nella Lista Rossa dei beni in pericolo istituita da Italia Nostra, l’associazione nazionale per la tutela del patrimonio storico, artistico e naturale della nazione

 

  • Il coinvolgimento diretto di decine di Senatori e Deputati, promuovendo la redazione/presentazione di 10  interrogazioni parlamentari (4 alla camera e 6 al senato) relative Sammezzano rivolte ai Ministeri dei Beni Culturali, dell’Economia e dell’Ambiente

 

  • Il coinvolgimento diretto di numerosi consiglieri regionali, promuovendo la redazione e l’approvazione di una mozione regionale che impegna la Giunta Regionale Toscanaad intraprendere ogni iniziativa utile, anche di concerto con gli enti locali interessati, affinché il Castello di Sammezzano e il Parco secolare, indipendentemente dalla natura della loro proprietà e data la loro unicità storico-culturale, possano mantenere la necessaria accessibilità e fruibilità pubblica e affinché metta in atto interventi ed azioni di sensibilizzazione finalizzate a valorizzare e a far conoscere il complesso di Sammezzano […]”

 

 

 

  • La raccolta di 30.000 e più firme alla petizione su change.org che chiede al Comune di Reggello, alla Regione Toscana e al Ministero dei Beni Culturali di “tradurre in realtà la naturale vocazione museale del Castello di Sammezzano senza che sia sacrificata per fini di puro profitto”

 

 

  • Il coinvolgimento diretto dei mass media tramite una strutturata attività di ufficio stampa, ottenendo 600 e più articoli su quotidiani online italiani e stranieri, su giornali e riviste cartacee, su blog privati e interviste su radio locali e nazionali, TV locali e nazionali, che negli ultimi 4 anni hanno parlato di Sammezzano e della necessità di tutelarlo e valorizzarlo

 

 

  • Il coinvolgimento diretto di 1.000 e più studenti di elementari e medie di tutt’Italia, che  hanno partecipato al nostro concorso “Piccoli Sammezzanini crescono

 

  • Il coinvolgimento di 300 persone, tra professionisti e studenti di istituti superiori, che hanno partecipato al contest “Logo cercasi

 

  • La promozione ed ottenimento di migliaia di segnalazioni a favore di Sammezzano per l’iniziativa “bellezza@governo .it“, facendolo risultare il luogo più segnalato d’Italia all’allora Governo Renzi

 

  • Il coinvolgimento diretto di centinaia di persone durante le  conferenze tenutesi in Toscana e le conferenze-spettacolo promosse, in collaborazione con l’Associazione ADS Fata Morgana, nelle Marche ed in Abruzzo

 

 

 

 

Siamo molto orgogliosi di affermare che, in tutt’Italia, nessun altro soggetto civico è mai riuscito ad ottenere un tale livello di sensibilizzazione a favore di un solo, singolo, monumento di proprietà privata. Save Sammezzano sta infatti risultando la più importante campagna di sensibilizzazione con oggetto un sito culturale privato che sia mai stata intrapresa nel nostro paese.